Divieti di circolazione per Regione Emilia Romagna_Bologna

divieti_circolazioneL’Amministrazione Comunale di Bologna ha adottato la Delibera annuale sul rispetto dei divieti di circolazione per ragioni ambientali stabilite dalla Regione Emilia Romagna (PAIR 2020). Nell’allegata tabella trovate il dettaglio dei divieti riguardanti i veicoli benzina (euro 0 ed euro 1) e i veicoli diesel (euro 0, 1, 2, 3 ed euro 4).

Il divieto NON si applica durante i seguenti giorni festivi:

04 ottobre 2018 (San Petronio)
01 novembre 2018
25 dicembre 2018
26 dicembre 2018
01 gennaio 2019

La norma sulla circolazione si accompagna alla regolazione degli accessi alla ZTL che integra le norme regionali per la qualità dell’aria. L’Amministrazione ha confermato l’accordo sottoscritto lo scorso anno confermando il rinnovo ulteriore per le imprese che immatricolano veicoli Euro 4 diesel che avevano un permesso operativo (A, F, DS, DSI) in scadenza entro il 31 luglio 2019:

Ultimo rinnovo annuale ammesso entro il 31 luglio 2019, Termine circolazione veicoli in ZTL 31 luglio 2020, Permessi A, F, DSI, DS, Motorizzazioni coinvolte Euro 4 Diesel

Quindi, le imprese che sono titolari di un permesso di accesso ZTL che scade entro il 31 luglio 2019, potranno rinnovarlo per un altro anno, passato tale termine, per rinnovare il permesso si dovrà necessariamente, pena decadenza, immatricolare un nuovo veicolo con motorizzazione più recente (euro 2, 3, 4, 5, 6 Benzina – euro 5, 6 Diesel – veicoli Gpl, ibridi, metano) collegando il permesso al nuovo mezzo.

IMPORTANTE: ricordiamo alle imprese che immatricolano veicoli Euro 0 e 1 benzina, veicoli Euro 0, 1, 2 e 3 diesel, così come veicoli speciali e specifici, che se svolgono con questi veicoli le attività riportate nella tabella delle esenzioni (allegata) possono circolare regolarmente anche se non possono acquisire i permessi operativi per l’accesso in ZTL.

Una importante variazione per il periodo 1 ottobre 2018 – 31 marzo 2019 si riscontra invece nel nuovo calendario delle domeniche ecologiche che sono:

28 ottobre 2018
11 novembre 2018
02 dicembre 2018
13 gennaio 2019
03 febbraio 2019
03 marzo 2019

Come si legge una carta di circolazione?

libretto-circolazioneSapere come si legge una carta di circolazione e cosa significano le varie sigle è molto importante, soprattutto in caso di richiesta di pezzi di ricambio.

(A) numero di immatricolazione (targa)
(B) data della prima immatricolazione del veicolo
(C.2.1) cognome o ragione sociale
(C.2.3) indirizzo nello Stato membro di immatricolazione alla data di rilascio del documento
(D.1) marca veicolo
(D.2) tipo veicolo
(D.3) denominazione/i commerciale/i
(E) numero di identificazione del veicolo(telaio)
(F.1) massa massima a carico tecnicamente ammissibile, ad eccezione dei motocicli
(F.2) massa massima a carico ammissibile del veicolo in servizio nello Stato membro di immatricolazione
(F.3) massa massima a carico ammissibile dell’insieme in servizio nello Stato membro di immatricolazione
(G) massa del veicolo in servizio carrozzato e munito del dispositivo di attacco per i veicoli trattori di categoria diversa dalla M1
(I) data di immatricolazione alla quale si riferisce la carta di circolazione
(J) categoria del veicolo
(J.1) destinazione ed uso del veicolo
(J.2) carrozzeria del veicolo
(K) numero di omologazione del tipo (se disponibile)
(L) numero di assi
(N.1) ripartizione tra gli assi della massa massima a carico tecnicamente ammissibile (per i veicoli con massa totale superiore a 3500 kg) asse 1 (kg)
(N.2) asse 2 (kg), se del caso
(N.3) asse 3 (kg), se del caso
(N.4) asse 4 (kg), se del caso
(N.5) asse 5 (kg), se del caso
(O.1) massa massima a rimorchio tecnicamente ammissibile con rimorchio frenato (kg)
(O.2) massa massima a rimorchio tecnicamente ammissibile con rimorchio non frenato (kg)
(P.1) cilindrata (cm3)
(P.2) potenza netta massima (kW) (se disponibile)
(P.3) tipo di combustibile o di alimentazione
(P.5) numero di identificazione del motore
(Q) rapporto potenza/massa in kW/kg (solo per i motocicli)
(S.1) numero di posti a sedere, compreso quello del conducente
(S.2) numero di posti in piedi (se del caso).
(U.1) livello sonoro a veicolo fermo [dB(A)]
(U.2) livello sonoro a regime del motore (giri*min-1)
(V.1) CO (g/km o g/kWh)
(V.2) HC (g/km o g/kWh)
(V.3) NOx (g/km o g/kWh)
(V.5) particolato per i motori diesel (g/km o g/kWh)
(V.7) CO2 (g/km)
(V.9) indicazione della classe ambientale di omologazione CE.