Officina Cotabo

by Service +

Officina Cotabo by Service + S.r.l. nasce nel settembre 2008 come autofficina indipendente dalla grande esperienza nel servizio di riparazione taxi.

L'esperienza maturata in campo automobilistico, garantisce al Cliente affidabilità e serietà. CO.TA.BO, società di gestione parco auto taxi, con oltre 540 veicoli, dispone a Bologna, dal 1967 di una officina-carrozzeria ottimamente attrezzata e professionale, autorizzata FIAT dal 1983 e Lancia dal 2007.

L’officina ha così raggiunto elevati standard di qualità, diventando il punto di riferimento per i tassisti bolognesi, concentrandosi sulla trasparenza, sull’efficienza e velocità del servizio che sono i principi basilari della politica della società.

La molteplicità dei servizi svolti dall’autofficina con attrezzature d’avanguardia e tecnologie informatiche, garantiscono al cliente lavori rapidi e completi; si aggiorna con nuove attrezzature e segue il rapido sviluppo tecnologico, rispettando la normativa ecologica vigente.

Officina Cotabo è Centro Revisioni Auto autorizzato Dekra Italia e certificato ISO 9002. Da oggi potete richiedere la Vostra Carta Servizi direttamente online, per usufruire di sconti e agevolazioni.

Inoltre iscrivendoti al sito, potrai ricevere una newsletter periodica che ti informerà su sconti, promozioni e novità che Officina Cotabo offre ai suoi utenti affezionati!

Entra anche tu nella nostra Community semplicemente iscrivendoti al nuovo portale di Officina Cotabo!

Iscriviti NewsLetter

*campo obbligatorio

Manutenzioni meccaniche

Officina Cotabo si occupa della manutenzione frequente e periodica della tua auto.

READ MORE -

Servizi Carrozzeria

Carrozzeria specializzata per tutte le marche. Offiramo vari servizi scopri subito quali sono.

READ MORE -

Diagnosi elettroniche

Si effettuano diagnosi elettroniche computerizzate con le migliori apparecchiature diagnostiche su ogni tipo di mezzo.

READ MORE -

Officina autorizzata

Officina Cotabo offre garanzia dei propri servizi, sposandosi con gradi marchi italiani.

READ MORE -